feb 132012
 
Numero visite :1307

 

UDINE – C’è una sagoma sull’asfalto, ma non è di quelle per la sicurezza stradale, è qualcosa di diverso. Questa notizia è arrivata subito ad Antonio Chiumento, che da oltre 35 anni si occupa di avvistamenti ufo. La vicenda si svolge a Udine, con precisione sulla Napoleonica, una strada che ne percorre la provincia. Leonard D’Andrea, un operaio della caffaro, stava percorrendo la strada, quando si è visto costretto a fermarsi: «Ho notato delle macchine ferme, mi sono accodato – racconta D’Andrea – sul momento pensavo a un incidente. Ma quando sono sceso, ho notato che davanti a tre macchine c’era una strana creatura che camminava lungo la strada. Era alta circa quattro metri ed era silenziosa». Così D’Andrea prova ad avvisare i suoi familiari, ma i cellulari non prendevano. Il testimone impugna una torcia e inquadra la creatura, che aveva un colore grigiastro e delle lunghe gambe curve: «Mentre la illuminavo, ha notato che la testa aveva una forma tondeggiante e che terminava a forma conica. Questa creatura “camminava” sulla strada, non curandosi minimamente delle auto ferme e delle persone – ricorda d’Andrea – Davanti a me c’era una Mazda con una famiglia. La madre ha tenuto nascosti i due figli dietro i sedili, mentre alle mie spalle due ragazze volevano chiamare il 113 ma i telefoni non andavano». Dopo la sagoma del presunto alieno è fuggita e Leonard non è riuscito a inseguirla. Anche altri cittadini hanno confermato di aver visto qualcosa di strano, ma non si capisce se si trattasse di un vero alieno o di qualcuno vestito per Carnevale.

Fonte: Leggo