ago 032012
 
Numero visite :1236

 

Ninetta mia, che  callo che fa’

‘n afa così nun maa posso scordà!

Prima viè Caronte

che ce fa’ le braghe onte,

doppo Minosse

che ce secca l’osse,

Ulisse ce se mette de buzzo

che d’ar sudore puzzo.

Me pensavo che mo’

rinfrescasse un po’

e ‘nvece co ‘n corpo de mano

eccolo qua: er Dragone Aficano!!

 Ma allora ditelo, ce volete lessà

rinsecchicce tutti e facce crepà.

Ma io so’ furbo, Nì  e li frego tutti:

me tappo l’orecchie de prosciutti

così so’ contento

e ‘sti callacci nun li sento!!

E tu, bella mia viè ecco

che er callo lo stecco!

Accostamo le persiane e nell’oscurità

c’avemo ‘na cosa da gustà:

mici mici se rifamo la boccuccia

caa grattachecca daa Sora Mariuccia!!

Tiè!

er Nando

pixelstats trackingpixel

Commenta il post :-)

commenta con Facebook oppure, sotto la descrizione Autore Post, con il modulo Wordpress

Ferdinando Balla detto er Nando

Mi presento amici, sono Ferdinando Balla, ma voi potete chiamarmi direttamente Er Nando. Ringrazio Ilari per avermi invitato a scrivere qui e per la stima dimostrata nello spronarmi a mettere su carta le mie poesie ed i miei scritti. Magari ne uscirà un libro, chissà! Questa che vi propongo è la prima poesia che ho scritto in assoluto. In molti non la comprenderanno, ne sono conscio, ma che volete, so' ermetico! ... e d'avanguardia! Spero continuerete a seguirmi! er Nando TI USCIRE DI QUI Ti uscire di qui, io credo in voi, credo come tu mi fare in Ti uscire di qui, si può sempre contare su di me Sempre tenendo fuori, so che il tempo sembra essersi fermato Ma presto andremo nella direzione della libertà Una banda invisibile .. Ci tiene insieme per sempre fisso No spade, nessun fuoco potrà mai dividerci Siamo fratelli, e fratelli sono per sempre Ti uscire Ti uscire di qui Sempre tenendo fuori Ferdinando Balla detto Er Nando

 Leave a Reply

(required)

(required)


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>