ago 312013
 
Numero visite :25026


Er Nasone
 

Er  nasone

Stai ferma lì, chissà chi te cià messo,

la faccia cor beccuccio a pennolone,

pe l’artri fontanella, sei “er Nasone”,

dijelo ar cane, che te crede ’n cesso.

 

Hai dissetato ‘n botto de persone,

sputato l’acqua, pure che ‘n eccesso,

tant’è che a ripensacce bene adesso,

“chi cacchio avrà pagato, Pantalone?!?”

 

Ma che tristezza, mo’, a sapette chiusa,

là, sola, su a l’incrocio, ‘n fonno ar viale,

manco er fioraio più, de te, se usa.

Prodiggio der progresso nazzionale,

t’hanno piombata, come ‘na reclusa,

pe’ daje spazzio a l’acqua minerale.

Stefano Agostino

Fonte:  Roma in Rima – Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

pixelstats trackingpixel
mar 022013
 
Numero visite :31636

Per augurarvi un buon weekend vi propongo questa mia personale interpretazione della celebre poesia del D’Annunzio “La pioggia sul pineto” tradotta con Google Translate.

Di seguito al video troverete il testo tradotto e sotto ancora il testo originale.

Buon divertimento e sane risate!!!

Nando :-)

 

Musica di introduzione:
“Flower” A reflective and warm introduction featuring acoustic piano leads to an introspective and contemplative mood.
Composer: Orlando Lanzini Album: Dreamland – mfv010. Link:

link di download


LA PIOGGIA SUL PINETO

Silenziosamente.

Su le Soglie del legno non Odo detto Che Umane paroles, Continue reading »

pixelstats trackingpixel
feb 032013
 
Numero visite :30267

Parodia divertentissima in italiano tradotta con Google Translate. Una MANDRAGATA di Scottecs Parody Cartoons :-)

 

TESTO:
Fratello Doug, stile Jiangnan
Jiangnan stile

Durante il giorno, una donna calda umano
Elegante donna conosce una tazza di caffè
Notte quando una donna con un cuore caldo.
Poi invertire una donna

Io sono un uomo
Un uomo tanto quanto si fa nel warm giorno
One-shot che colpisce l’uomo prima di stoviglie caffè
Esplode cuore verso la notte viene un uomo
Poi l’uomo

Bella, amabile
Gia ‘si hey you sì heyv
Bella, amabile
Yeah hey hey yeah voi
Vai da ora vuoi andare

Fratello Doug, Jiangnan Jiangnan stile stile
Fratello Doug, Gangnam fratello Doug, Jiangnan Jiangnan stile stile stile
Eh-Sexy Lady fratello Doug, stile Jiangnan
Eh-Sexy Lady ohoh ohoh

Ragazza promiscua essere tranquillo, ma quando abbiamo giocato
Per risolvere una donna è se si vuole Dunmurry legato
Ragazza esposizione Raunchy tollerabile che ci sono stati *
Una donna sensuale

Io sono un uomo
Knoll punto, ma durante la riproduzione di un uomo
L’uomo completamente perdendo la testa quando sarà il momento
Bumpy muscolare che l’uomo mai un uomo

Bella, amabile
Yeah hey hey yeah voi
Bella, amabile
Yeah hey hey yeah voi
Vai da ora vuoi andare

Fratello Doug, Jiangnan Jiangnan stile stile
Fratello Doug, Gangnam fratello Doug, Jiangnan Jiangnan stile stile stile
Eh-Sexy Lady fratello Doug, stile Jiangnan
Eh-Sexy Lady ohoh ohoh

Io ragazzo lo batte sopra il bambino bambino
Io so una cosa che
Io ragazzo lo batte sopra il bambino bambino
Io so una cosa che
Tu sai cosa sto dicendo

Fratello Doug, stile Jiangnan
Eh-Sexy Lady fratello Doug, stile Jiangnan
Eh-Sexy Lady fratello Doug, stile Jiangnan

pixelstats trackingpixel
gen 222013
 
Numero visite :1499

Ringraziamo l’amica Swanzicatumbe per averci segnalato questa eccezionale parodia del noto tormentone “Gangnam style” di PSY.

Citiamo dal  canale YouTube dell’autore,  You have 2 be really high:

Questo ragazzo ha anche scritto il software che sovrappone la caricatura, con Linux! AVVISO: non rifare l’upload del video. Usa il codice di embed, il link, o il titolo più autore. Fermo restando che ogni uso non contemplato nella licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Italiahttp://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/3.0/it/ richiede la mia autorizzazione. Benvenuto nella web-serie amatoriale “You have 2 be really high”! Puntata 1. Nella “città eterna”, così detta perché in essa ci vuole un’eternità a spostarsi, un informatico scrisse in 2 ore un software che coprì il suo viso con una caricatura, fu filmato col telefono, e finì sul web. In Germania, un ragazzino appassionato di astronomia profetizzò che, se nessuno si fosse iscritto al canale, il 13/4/2036 sarebbe caduto un asteroide sulla Terra :-) (Sfrutto la credulità) Sigla: “A cavallo stai”, parodia di “Gangnam style” di PSY improvvisata per lanciare il prototipo usando la sua fama. Scrivimi per commenti, magari non riguardo alla parodia. No copyright infringement intended. File MIDI creato con il programma “Aria Maestosa”

VERSIONE PER CELLULARI: http://vimeo.com/57415016

Buona visione e buon divertimento!!!

Ilari :-)

pixelstats trackingpixel
ott 072012
 
Numero visite :1669

 

Pe’ conclude ‘sta domenica ve posto ‘na poesia dell’Amico mio Sergio, pe’ fasse du’ risate ma pure pe’ riflette!!

Grazie Sergio!

Votre Ila :-)

 

Er Troll

Ce sta ‘n fregnone, che se crede fico, 
che rompe li coijoni a tutti quanti,
e persino su’ madre ner vedello
de subito penzò:” ‘mmazza che schifo”

Annò ‘n cucina pe se mette i guanti
pe’ nun toccà co ‘e mani ’sta schifezza,
(che c’ha la merda ar posto der cervello)
e lo gettò ner sacco d’a monnezza
(…e fece sentì zozzo pure quello.)

Se sarvò. Nun se sa com’è successo,
ma è certo che l’ignaro salvatore
se potesse vedè che cosa è adesso
se sentirebbe strignere ner core,
e vorrebbe gettarlo giù ner cesso.

Se diverte a scoccià le mejo donne
che c’hanno un blogghe ricco de dorcezza
e le tempesta co’ parole immonde,
sto’ sacco pieno solo de monnezza.

E spruzza la sua bile all’avvilita
blogger che innanzi a lui tace o protesta
pe’ la su’ prosa sporca e scimunita.
Lercia com’er cervello che c’ha ‘n testa.

E nun se renne conto st’infelice
che se volesse fa’ ‘na cosa bella
l’unica bella in tutta la su’ vita…
che se sparasse co’ na rivoltella!

Sergio Bertoni

http://sergioberto.blog.tiscali.it

pixelstats trackingpixel
ago 282012
 
Numero visite :1610

Grande Elio!!!
:-)

Fossi figo frequenterei il locale giusto,
fossi figo conoscerei la gente giusta
fossi figo indosserei vestiti trendy,
certe volte son dei capi orrendi
che a nessuno li rivendi.

[Morandi ]Fossi figo tutti i giorni sarei in palestra
fossi figo starei ignudo alla finestra
fossi figo sarei il principe dell’adduttore,
sarei il re dell’addominale,
sarei il re della finestra,
ammirerebbero i miei capelli,
si, sono finti ma comunque sono molto belli,
[elio] quelli veri son volati via col vento
e anche la foto sul documento
non mi rassomiglia più.
Capelli, capelli sono andati via
e non torneranno mai,
in piazza li rimpiazzo
con un prodigio della tecnica
frutto di ricerche e sperimentazioni
che ci aiutano nel look.

Fossi figo guiderei una grande jeep
fino in disco, attesissimo in zona V.I.P.
il mio nome sarebbe sempre incluso nella lista
non dico proprio il primo della lista
ma neanche l’ultimo degli stronzi.

Cubista, cubista
come balli tu
io non ho ballato mai
ti guardo, tu mi guardi
e si scatena nel mio corpo
quella strana sensazione
che noi giovani chiamiamo…
[parola in giapponese..che significa "cazzo duro"]

[Cori] Forse non sono figo, forse no,
ma sono bello dentro,
Voi stranamente mi vivete come un solitario
ma a me piace stare con la gente.
Io, per piacervi,
mi epilerei per tutto il santo giorno
come le balle di un attore porno.

[Parlato] Ma guardi, per me non c’è una ra…se ci, se ci…se c’era la pena di morte, da darla a quelli che vanno in giro a fare fare..lasciamo..cioè…per non usare le robe volgari..a fare i bisognini per terra…che uno esce che ha lavorato tutto il giorno….che è in giro a far ballare i piedi…e si trova lì e si trova il regalino del signor tal dei tali del lante della rovere del…del savoia che gà il cagnulin e io ciacchete che entro negli escrementi..scusate perchè le cose van dette….negli escrementi!

pixelstats trackingpixel
ago 192012
 
Numero visite :3691

Bona Domenica co’ ‘sta chicca der Grande Aldo Fabrizi!

Ilari

LA ROMANELLA
Aldo Fabrizi

Mì nonna, benedetta indó riposa,
se comportava come ‘na formica
e puro si avanzava ‘na mollica
l’utilizzava per un’antra cosa.

Perciò er dovere primo d’ogni sposa,
pure che costa un’oncia de fatica,
è d’esse sempre, a la maniera antica,
risparmiatrice, pratica e ingegnosa.

Si avanza un po’ de pasta, mai buttalla:
se sarta co’ un po’ d’acqua solamente,
pe’ falla abbruscolì senz’abbrucialla.

E la riuscita de ‘sta Romanella
che fa faville e che nun costa gnente
dipenne da ‘na semplice padella.

Mò l’urtima invenzione è ‘na padella,
che quello che se còce poi se stacca,
mastice, colla, pece e ceralacca,
se rivorteno come ‘na frittella.

‘Sta novità sarà ‘na cosa bella,
ma dato che la Pasta nun attacca
in pratica sarebbe ‘na patacca
perché dev’esse mezz’abbruscatella.

Vedete, er gusto nun dipenne mica
dar fatto che diventa più odorosa,
ma dar sapore de padella antica.

E detto questo, porca la miseria,
fò a meno de la chiusa spiritosa,
perché ‘sto piatto qui è ‘na cosa seria!

pixelstats trackingpixel